Loading...
Chi siamo2019-07-24T14:19:55+00:00

Cocciuto è chi è ostinato nel migliorare, nel voler scoprire o conoscere cose nuove, nel perseguire i propri valori, nel portare avanti i propri ideali.

Cocciuto è chi sceglie sempre di rimanere fedele a se stesso.

Cocciuto è chi intende la cucina in un unico modo: l’eccellenza delle materie prime, il rispetto dei giusti tempi di preparazione, la passione e la semplicità dell’autentica tradizione italiana.

L’idea

Cocciuto: nel nome stesso la filosofia dei due locali di Paolo Piacentini e Michela Reginato, a sottolineare l’ostinazione di portare avanti in un unico modo la loro idea di cucina: l’eccellenza delle materie prime, la qualità italiana e i suoi sapori autentici.

I ristoranti a Milano, in Via Bergognone 24, nel cuore di Zona Tortona, e in Corso Lodi, angolo Via Gian Carlo Passeroni 2, rappresentano una novità nel panorama gastronomico anche nella scelta dell’arredamento, che sorprende per l’elegante design urban chic, con comode e accoglienti sedute, tavoli che invitano alla convivialità e punti luce strategici, che illuminano senza aggredire lo sguardo, per un’esperienza che va oltre la semplice degustazione, in cui tutto è teso ad accogliere l’ospite e a regalargli momenti di puro piacere.

I locali

Il progetto architettonico e decorativo è a cura di Paolo Piacentini, che ha voluto effettuare dei recuperi di edifici, una banca in Via Bergognone e un negozio di elettrodomestici in Corso Lodi. Con uno sguardo allo stile newyorkese, i tratti distintivi dei locali Cocciuto sono le pareti riportate “alle origini” con mattoni a vista e il restyling che mantiene le strutture esistenti.

Ogni locale è un luogo a sé: le nove vetrine di Via Bergognone sono la perfetta cornice di un ambiente raffinato e confortevole, 260 metri quadrati, per un totale di 80 coperti, con sedute comode ed eleganti, pezzi d’arredo sapientemente selezionati e seducenti giochi di cromie. Le ‘imperfezioni’ del locale diventano i suoi tratti distintivi, ad esempio in mezzo alla sala si trova una colonna che è stata riportata all’antico splendore ed è divenuta centro focale, davanti al forno a vista dove si possono ammirare i pizzaioli al lavoro.
Più intimo e raccolto l’altro Cocciuto, con tre grandi vetrate che si affacciano su Corso Lodi, 160 metri quadrati per circa 70 coperti più una trentina nel dehors. All’ingresso il bancone bar a vista così come il forno, nel cuore pulsante del locale. Le scelte tecniche e stilistiche di Paolo hanno trovato il modo di caratterizzare e valorizzare l’ambiente: luci dalle linee moderne, sedute confortevoli, disposizione dei tavoli creano un’atmosfera calda, accogliente e internazionale.

I locali

Il progetto architettonico e decorativo è a cura di Paolo Piacentini, che ha voluto effettuare dei recuperi di edifici, una banca in Via Bergognone e un negozio di elettrodomestici in Corso Lodi. Con uno sguardo allo stile newyorkese, i tratti distintivi dei locali Cocciuto sono le pareti riportate “alle origini” con mattoni a vista e il restyling che mantiene le strutture esistenti.

Ogni locale è un luogo a sé: le nove vetrine di Via Bergognone sono la perfetta cornice di un ambiente raffinato e confortevole, 260 metri quadrati, per un totale di 80 coperti, con sedute comode ed eleganti, pezzi d’arredo sapientemente selezionati e seducenti giochi di cromie. Le ‘imperfezioni’ del locale diventano i suoi tratti distintivi, ad esempio in mezzo alla sala si trova una colonna che è stata riportata all’antico splendore ed è divenuta centro focale, davanti al forno a vista dove si possono ammirare i pizzaioli al lavoro.
Più intimo e raccolto l’altro Cocciuto, con tre grandi vetrate che si affacciano su Corso Lodi, 160 metri quadrati per circa 70 coperti più una trentina nel dehors. All’ingresso il bancone bar a vista così come il forno, nel cuore pulsante del locale. Le scelte tecniche e stilistiche di Paolo hanno trovato il modo di caratterizzare e valorizzare l’ambiente: luci dalle linee moderne, sedute confortevoli, disposizione dei tavoli creano un’atmosfera calda, accogliente e internazionale.

Lo staff

Un team, dalla consolidata esperienza, di 25 persone tra sale e cucine, dove lo chef Nicolò Farias spazia dai primi piatti alle pizze, dagli sfizi ai dessert, ma in maniera creativa e sorprendente. Cocciuto è anche un progetto innovativo legato ad assunzioni di soli millennials e, grazie alla collaborazione con la cooperativa Arcadia, di alcuni giovani ospiti della Casa famiglia Harlock.

Cocciuto – la qualità in testa –  è impegnato per garantire un futuro e la possibilità di riscatto, attraverso la dignità del lavoro, a chi deve affrontare ogni giorno difficoltà e ostacoli.

#Cocciuto   #Laqualitàintesta

Copyright 2019 © Ten Group srl P.IVA 10134600963 Iscritta al Registro delle Imprese di Milano Numero Iscrizione 2508388

Via Bergognone, 24 20144 Milano Tel.  02 36528327

Corso Lodi, angolo Via Gian Carlo Passeroni, 2 20135 Milano Tel.  02 36521500

Ufficio Stampa ROBERTA ANTONIOLI PR STUDIO

Via Novara, 216   |   20153 Milano Tel.  02 89354827

Roberta Antonioli roberta@rantonioli.it

Verdiana Radaelli verdiana@rantonioli.it

Copyright 2019 © Ten Group srl P.IVA 10134600963 N° Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 2508388